Cerca

Menu

News details

Il Presidente degli USA Donald Trump riconosce ufficialmente Gerusalemme come Capitale di Israele

Accogliamo di tutto cuore la coraggiosa decisione, che segna una pietra miliare, di riconoscere finalmente Gerusalemme come Capitale d'Israele da parte degli Stati Uniti d'America. È stato un passo atteso da tempo, che tocca il cuore dell'identità storia nazionale del popolo ebraico.

Gerusalemme ha un grande significato storico e religioso per molti milioni di persone di fede di tutto il mondo, e noi, come cristiani, dobbiamo riconoscere che tutto ebbe inizio col popolo ebraico ed il suo profondo attaccamento spirituale a questa città.

Per decenni Gerusalemme è stata capitale del risorto stato d'Israele, dimostrando la centralità di questa città per la vita nazionale ebraica. In questi anni, Israele ha stabilito una traccia sicura quale giusto custode dei suoi molti luoghi sacri. Così vogliamo complimentarci con il popolo ebraico perché la loro amata città ha ricevuto finalmente il giusto riconoscimento.

Questo è anche un giorno di gioia per il nostro ministero, perché l'ICEJ si è posta in prima linea come movimento cristiano negli sforzi volti a convincere la comunità delle nazioni a garantire pieno riconoscimento diplomatico a Gerusalemme quale Capitale d'Israele. Ora speriamo cha anche le altre nazioni seguano rapidamente il coraggioso leader degli USA, Donald Trump, e spostino le loro ambasciate in questa città straordinaria. Sicuramente è giunta l'ora di porre fine all'immeritata umiliazione globale di Gerusalemme.

Jürgen Bühler - Presidente dell'International Christian Embassy Jerusalem

Visualizza tutti

News Rss feed

Visualizza tutti

dona